Main

funder35

Finanziamenti a fondo perduto nelle Attività Culturali: Funder35

Il prossimo 26 gennaio, al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali saranno presentate le 50 associazioni no profit selezionate nel progetto Funder35, con finanziamenti a fondo perduto da 2.5 milioni di euro sostenuto da 18 Fondazioni italiane per le associazioni under 35.

Sono state 170 le candidature ai bandi di gara Funder35, provenienti da 14 regioni italiane, per sviluppare progetti culturali innovativi. La selezione dei progetti ha alla fine premiato 62 organizzazioni no profit, 50 dei quali accederanno immediatamente al finanziamenti a fondo perduto (circa 50 mila euro per associazione) e ad un accesso facilitato al credito grazie ai servizi e al percorso formativo promosso dai bandi di gara che coinvolgeranno ulteriori 12 associazioni culturali selezionate, ma escluse dal finanziamento.

Si tratta di un progetto che vuole investire massicciamente nella valorizzazione delle risorse giovanili per l’attenzione alla cultura con progetti innovativi e sostenibili, come esplicitato dallo stesso bando di gara. L’obbiettivo di tale iniziativa, promossa da 18 Fondazioni italiane, è proprio quello di superare le problematicità delle giovani associazioni no profit sotto l’aspetto economico, favorendo uno sviluppo di progetti altrimenti irrealizzabili e somministrando un’importante iniezione di fiducia presso centinaia di giovani che fanno impresa nella cultura, mediante la pubblicazione di bandi per associazioni onlus tese alla valorizzazione della cultura; bandi di gara che con Funder35, nata nel 2012, sono giunti al secondo triennio.

I progetti selezionati riguardano diversi ambiti culturali, dal teatro alla danza, dal cinema al fumetto, inserendo anche importanti relazioni nel turismo, nella cultura enogastronomica e nella possibilità di interagire con gli sviluppi sostenibili dei diversi territori, fornendo così un alto valore aggiunto nell’occupazione e nella valorizzazione delle imprese e dell’economia culturale locale.

I progetti selezionati sono distribuiti lungo tutto lo stivale su 14 Regioni trovando alla fine un rapporto equilibrato tra le diverse aree geografiche con 20 progetti selezionati tra le regioni del nord, 16 al centro e 16 al sud.

Ma è innanzitutto lo sviluppo delle singole associazioni no profit selezionate qui a rappresentare i risvolti più importanti, con la possibilità di voltare pagina, di cominciare a pensare in grande e di avviare un percorso strutturale dei propri progetti e delle attività culturali svolti. L’iniezione di fiducia, innanzitutto verso se stessi, in questo caso è l’aspetto più dirompente per il funzionamento e lo sviluppo delle proprie attività e fa delle associazioni no profit inserite nel progetto Funder35 dei punti fermi per lo sviluppo dei prossimi anni.

L’elenco delle associazioni culturali selezionate è on line e visionabile sul sito del progetto Funder35 dove si possono leggere tutti i contributi deliberati e le associazioni interessate con i relativi progetti.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

, , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale