Main

progetti sociali per bambini

Good Practices: i progetti sociali per bambini del Bibliomotocarro

Da ormai più di quindici anni il Bibliomotocarro porta i suoi progetti sociali per bambini in giro per i paesini della Basilicata, diventando nel tempo un vero e proprio brand di riferimento. Che oggi mette in moto anche progetti culturali per Matera 2019.

È dal 1999 che il Maestro La Cava porta in giro il suo Blibliomotocarro carico di libri per portare la cultura e l’amore per la lettura nei paesini più nascosti della Basilicata. Da quando anche la televisione ha cominciato a raccontare la sua storia, ormai già diversi anni fa prima con Uno Mattina e poi in Ballarò, l’attenzione mediatica ha permesso di costruire una rete sociale di associazioni no profit che ruotano intorno alle attività di questa piccola biblioteca ambulante, divenendo una sorta di brand di riferimento per la cultura rurale basilicatese.

L’idea iniziale fu proprio quella di portare una biblioteca per bambini e ragazzi nei paesini con meno di mille abitanti:i su un Ape Car opportunamente modificato il Maestro La Cava percorre più di 1000 chilometri ogni mese con i suoi 700 libri di carico. Un’attività che porta libri, in prestito o in regalo, ai bambini tra gli 8 e i 12 anni, con appuntamenti cadenzati nelle piazzette dei piccoli borghi della Basilicata.

Per una Cultura dello sharing

Negli anni i suoi progetti sociali per bambini hanno fatto in modo di arrivare a distribuire oltre 450 libri la settimana, un risultato che gli permise di essere invitato dalla Regione Basilicata al Salone del Libro di Torino. Numerosi i progetti sociali per la distribuzione del libro in giro per la regione; da “Amico Libro” con il quale ha portato il Bibliomotocarro nelle scuole, al “I libri hanno messo le ruote”, “I libri al citofono” o ancora i suoi itinerari estivi che hanno portato il Bibliomotocarro a calcare le spiagge durante i mesi estivi.

L’ultimo di questi progetti sociali per bambini, battezzata “I libri da scrivere”, prevede circa 200 “libri bianchi” scritti direttamente dai bambini stessi, passando di mano in mano da paesino in paesino, per uno scambio culturale attivo dove i bambini imparano oltre all’amore per la scrittura anche un differente modo per “condividere” esperienze e relazioni.

La strada verso Matera 2019

Il crowfunding aviato nello scorso Ottobre dalla pagina facebook riguarda invece un progetto per raccontare la Basilicata in quattro episodi cinematografici, ciascuno di 50 minuti, in vista di Matera 2019, quando il capoluogo sarà Capitale Europea della Cultura. Su Eppela, la piattaforma per crowfunding scelta per la raccolta fondi, la prima parte della campagna si è chiusa già positivamente riscendo a raccogliere i 6.500 euro dalla campagna di raccolta fondi.

Il viaggio del Bibliomotocarro sulla strada della Cultura basilicatese verso Matera 2019 è appena cominciato.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale