Main

sviluppatori sociali

Innovazione sociale e business

Partirà l’8 febbraio prossimo il programma di accelerazione di Rinascimenti Sociali, la prima call business idea e start up di innovazione sociale che intende avviare i programmi business a forte impatto sociale selezionati nello scorso dicembre dalla call Foundamenta.

Nato da un progetto di SocialFare, il primo centro sull’innovazione sociale, la call Foundamenta si avvale di una fitta rete di collaborazioni legate al business (The Young Foundation, Compagnia di San Paolo), alle amministrazioni pubbliche (Consiglio Regionale del Piemonte) e agli istituti di ricerca e innovazione, compresa la Fondazione per l’innovazione per il Terzo Settore. Scopo del progetto, è quello di promuovere e sostenere 12 idee innovative di start up a forte impatto sociale che sappiano vedere e valorizzare progetti sociali mediante un approccio più spiccatamente legato all’imprenditoria. Il programma di accelerazione durerà sei mesi, da febbraio a luglio.

Nella selezione, alla quale hanno partecipato 67 proposte, sono state selezionati i 12 progetti business che si sono dimostrati più innovativi nella gestione e nell’organizzazione delle imprese del Terzo Settore, con proposte che hanno riguardato i temi dell’ambiente, dell’alimentazione e della strategia di comunicazione. Si tratta, in quasi tutti i casi, di idee di imprenditoria legate alla creazione di applicazioni che facilitino e sappiano mettere in rete la rete sociale delle imprese del Terzo Settore (e non solo), costruendo funzioni nelle quali, ad esempio, la rete delle imprese di agricoltura sociale possono interfacciarsi direttamente con la domanda di acquisto dei privati, facilitando così il commercio dei prodotti agricoli provenienti dalle fattorie sociali lontane dai circuiti della grande distribuzione, o con una piattaforma basata sul modello renard-based nella quale gli stessi imprenditori agrofood vengono “spinti” a puntare maggiormente su determinati prodotti anziché altri, mediante una piazza social dove la domanda incontra l’offerta.

Tutte queste idee di business non riguardano direttamente i progetti sociali in senso stretto, ma si pongono come ponte di collegamento per il funzionamento stesso della macchina sociale attraverso l’individuazione di imprese di servizi collegate ad esse, collaborando in questo modo ad un’ulteriore avanzamento nell’innovazione sociale; una sperimentazione che proviene direttamente dal settore dell’imprenditoria e del business e non da quello dellle associazioni no profit. È chiaro, tuttavia, che i benefici di queste proposte sono destinati ad intrecciarsi con quelli che sapranno valorizzare proprio all’interno delle imprese del Terzo Settore, alla loro capacità di costruire nuovi e ulteriori modelli di rete sociale e costituire così, attraverso ricerche di mercato legate all’incontro tra domanda e offerta, elementi imprenditoriali di innovazione sociale. Il programma di Rinascimenti Sociali si propone proprio di collegare questi due sistemi, quello del no profit e quello legato al business, attraverso percorsi di accelerazione nei quali le nuove realtà imprenditoriali si trovino a contatto diretto con diversi partner, professionisti e operatori di diversi settori che possano dare l’opportunità, alle nuove start up, di interfacciarsi immediatamente per lo sviluppo delle loro idee con know-how diversificati.

, , , , , , , , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale