Main

fondi europei 1

Ufficio Europa: il collegamento tra Associazioni e Fondi europei delle Amministrazioni

Previsti dal 2003, gli sportelli europei che avrebbero dovuto aiutare le associazioni onlus a districarsi nell’intricato aggroviglio dei fondi europei non sono mai decollati. Ora Comuni ed enti territoriali stanno provando nuove soluzioni per rilanciarli.

Previsti da oltre dieci anni, ma spesso mai avviati dalle varie Amministrazioni, gli Uffici Europa avevano il compito, nella loro idea originaria, di fungere da organo di trasmissione tra le Autonomie locali e le sedi Governative europee per collegare le Associazioni con i finanziamenti e i fondi europei dedicati, in primis, alla cultura, ma in maniera altrettanto importante anche per il sociale e per l’ambiente.

L’importante differenza che si è venuta a creare tra le associazioni no profit di casa nostra rispetto a quelle di altri Paesi europei, soprattutto in tema di europrogettazioine, deve essere ricercata anche nella incapacità, da parte delle nostre Amministrazioni, di comprendere appieno l’importanza di un tale organo per le realtà associative medie e medie-piccole.

Progetti sociali territoriali

Poter disporre di uno Sportello Comunale per esser indirizzati e orientati nel panorama dei Fondi Europei sarebbe stato opportuno soprattutto per valorizzare quelle no profit territoriali che si rivelano fondamentali per custodire le autonomie locali e il sistema delle autonomie in generale, dai dialetti e dalle culture territoriali alla valorizzazione delle singolarità di produzione (della campagna o dell’artigianato), sino alla stessa salvaguardia di un’identità collettiva europea che non può prescindere da una ferma identità delle proprie differenze, dunque, delle proprie specificità territoriali.

Nel Paese dei mille campanili quindi, lo sportello Europa avrebbe potuto colmare e valorizzare al meglio l’itero tessuto sociale, nonché Statale, ritrovando così persino sviluppo, economia e innovazione.

Sono passati quasi quindi anni da allora ma gli Uffici Europa presso le Amministrazioni spesso non sono mai partiti, o aperti e richiusi quasi immediatamente, o si trovano in completa agonia. I motivi sono vari e non sempre giustificabili; accanto alla mancanza cronica di risorse da parte dei Comuni, in molti di questi Uffici spesso non si è pensato ad inserire personale qualificato e capace di destreggiarsi tra i bandi europei per associazioni, sino a disporre di personale che spesso non conosce neppure una seconda lingua…

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

, , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale