Main

tassazione enti no profit

Impresa Tre > Bandi e finanziamenti (nazionali)

Funder35

Il bando annuale Funder35 è rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, fondazioni, ecc), composte in prevalenza da under 35 e impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle di ultima generazione o nell’ambito dei servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla protezione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali.

http://funder35.it


 

Fondazione Charlemagne

La Fondazione Charlemagne ha come finalità il contrasto all’esclusione sociale‚ alle difficoltà sanitarie‚ alla povertà e alla miseria‚ mettendosi al servizio delle Organizzazioni del Terzo settore‚ contribuendo al loro rafforzamento
In tal senso contribuisce attraverso l’erogazione di finanziamenti senza limitazione e bandi; tale finanziamento può essere inteso come cofinanziamento o copertura totale dei costi progettuali.
I progetti presentati vengono valutati alla luce della logica progettuale‚ dell’adeguatezza degli strumenti e delle attività previste per raggiungere l’obiettivo‚ della pianificazione temporale e della condivisione partecipata con altri attori del territorio; deve essere dimostrata l’essenzialità del progetto e la pertinenza del piano finanziario
Gli ambiti privilegiati riguardano le seguenti aree: contrasto alla povertà‚ tutela e promozione dei diritti sociali e civili‚ tutela della salute‚ accesso all’acqua‚ sostegno all’educazione e alla formazione‚ sviluppo socio-economico.

http://www.fondazionecharlemagne.org


Fondazione Cattolica Assicurazione

La Fondazione Cattolica Assicurazione è alla ricerca di idee nuove ed efficaci in grado di portare soluzioni concrete a famiglie‚ anziani‚ disabilità‚ nuove povertà e inserimento lavorativo. Saranno presi in considerazione quei progetti in grado di proseguire autonomamente anche in seguito al finanziamento ottenuto.
Le domande devono riguardare il territorio italiano‚ devono coinvolgere la comunità locale‚ prevedano un autofinanziamento di almeno il 50% ed un contributo richiesto alla Fondazione non superiore a 30.000 €. Non sono ammessi progetti che prevedano interventi su immobili.

http://www.fondazionecattolica.it/


Banca d’Italia

In base ai criteri e alle procedure stabilite dalla Banca D’Italia‚ soggetti pubblici e privati non profit‚ possono presentare richiesta di contributo per progetti riguardanti le seguenti attività:

  • La ricerca‚ la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia‚ moneta‚ credito‚ finanza).
  • La ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica.
  • Le attività di accademie e istituzioni culturali operanti a livello nazionale nella promozione e nel sostegno della cultura umanistica‚ storica e scientifica.
  • La promozione a livello nazionale della qualità della formazione giovanile e scolastica.
  • Le attività di beneficenza‚ di solidarietà e pubblico interesse‚ come il sostegno in ambito nazionale a minori e anziani in stato di bisogno‚ malati‚ disabili‚ persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale.

http://www.bancaditalia.it/

, , , , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale