Main

cooperative sociali 1

Cooperative sociali agricole

Cresce il numero delle cooperative sociali, soprattutto grazie al boom che negli ultimi anni ha investito l’agricoltura sociale. All’interno della macro sfera del terzo settore, si tratta di uno dei rami più prolifici del nostro paese.

Per agricoltura sociale si indicano l’insieme delle pratiche realizzate a beneficio di soggetti a bassa contrattualità, o di soggetti svantaggiati come nel caso delle cooperative sociali di tipo b.  Si tratta quindi di progetti sociali realizzati in risposta a problematiche territoriali e che fanno proprio del territorio il loro punto di forza. Il recupero del lavoro della terra allora diviene uno dei canali privilegiati per trasmettere anche il recupero di una forma di vita sociale fortemente radicata nel nostro paese, ma sempre più marginalizzata dall’attuale stato sociale. L’agricoltura sociale (AS) ha così registrato negli ultimi cinque anni un fortissimo incremento occupazionale grazie ad una nuova imprenditoria che sostituisce la forza di un collettivo al mito dei singoli “winners”.

Proprio per la sua forte crescita desta ancor più stupore il fatto che in Italia l’agricoltura sociale non sia ancora molto nota, specialmente in termini legislativi. Queste realtà infatti si sono spesso create al di fuori di qualsiasi specifica collocazione, e questo crea anche un ritardo nel monitoraggio stesso del fenomeno. Numeri aggiornati non ce ne sono, se non approssimativi, o relegati a singoli territori. Analizzando proprio l’andamento dell’agricoltura sociale in questi territori si può avere un’idea, approssimativa ma ben precisa rispetto al dato di crescita, del fenomeno. Nella sola regione Lazio, ad esempio, dal 2011 ad oggi si è passati da 36 a 130 cooperative sociali, un numero che dunque si è quadruplicato in un quinquennio. Su base nazionale gli ultimi dati (INEA 2013) contano 14.000 cooperative sociali con oltre 320.000 addetti (con una media di 23 addetti per cooperativa). Nell’agricoltura sociale invece si contano circa 400 realtà con oltre 4000 addetti. La crescita delle cooperative sociali tuttavia è rallentata proprio da un quadro legislativo indefinito per l’agricoltura sociale; in Parlamento dovrebbe arrivare a breve una legge per regolarla.

Le attività delle cooperative sociali agricole possono essere molto diverse tra loro, data anche la grande varietà del settore, ma possono essere individuate in quattro aree generali:

l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate (disturbi del comportamento, dipendenza da alcool e droghe, handicap) che fanno di queste aziende agricole delle cooperative sociali di tipo b. Formazione, con l’inserimento lavorativo di soggetti a bassa contrattualità. Progetti sociali di co-terapia, spesso in collaborazione con servizi socio-sanitari, costituiscono una rete sociale all’interno della cooperazione agricola. Offerta di servizi sul territorio con progetti sociali per bambini (agri-nido, campi scuola, centri estivi) e progetti sociali per anziani (orti sociali, assistenza).

Un altro fenomeno che si sta registrando sempre più frequentemente, e sul quale il piano legislativo dovrà intervenire per rendere le pratiche più semplici e con interventi di sostegno, è la collaborazione in partenariato tra cooperative sociali e altri soggetti, come i comuni, le ASL, associazioni no profit, creando sinergie di competenze e interventi di forte impatto sul territorio. La creazione di orti sociali all’interno degli ospedali gestiti dalle imprese dell’agricoltura sociale, ad esempio, rappresenta una bella novità che deve essere assolutamente sostenuta, affinché non restino soltanto sporadici esperimenti come quello virtuoso dell’azienda ospedaliera di Cremona avviato all’interno di un programma riabilitativo per l’integrazione di persone con disagio psichico.

, , , , , , , , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale