Main

La comunicazione istituzionale nel sociale

comunicazione istituzionale nel sociale

la comunicazione istituzionale può focalizzare l’attenzione dei cittadini sulle tematiche dello sviluppo sostenibile e sulle buone pratiche da intraprendere nel sociale, coinvolgendo il senso di appartenenza ad un territorio con un respiro più ampio, nel quale abbracciare l’appartenenza ad un senso sociale di essere cittadini dell’Europa

 

La comunicazione istituzionale è il principale attore nel rapporto tra cittadini e amministrazioni pubbliche, sviluppando le relazioni con le istituzioni e attuando la partecipazione collettiva della cittadinanza. Proprio per questa sua vocazione, risulta essere indispensabile per attuare quei “cambiamenti di abitudini” e attivare così nuovi processi sociali di pubblica utilità.

La comunicazione istituzionale nel sociale si pone dunque come uno strumento capace di amplificare tutte le tematiche della comunicazione del terzo settore, operando spesso in collaborazione con le associazioni no profit nello sviluppo e nell’organizzazione di eventi istituzionali dedicati alla sensibilizzazione delle persone su determinati ambiti del sociale.  Il carattere pedagogico e informativo di questo tipo di comunicazione svolto dalle istituzioni è previsto e promosso dalla stessa Unione Europea con l’obbiettivo di sensibilizzare il pubblico specialmente riguardo agli effetti dannosi di determinate pratiche della collettività.

Proprio in tal senso vanno inserite le così dette “giornate europee” dedicate a diversi temi, con le quali si realizza una preziosa collaborazione tra comunicazione istituzionale e comunicazione sociale, dando non soltanto visibilità alle buone pratiche da intraprendere per migliorare la vita della comunità, ma mettendo un “cappello” istituzionale a eventi organizzati quasi prevalentemente con associazioni di volontariato e no profit che in tal modo si vedono riconosciuti sotto il profilo istituzionale e possono veicolare i propri principi con campagne informative finanziate totalmente dalle istituzioni.

In questo senso si porranno anche le prossime giornate Pan-Europee dell’educazione ambientale che si terranno in Italia, a Bergamo, il prossimo 25 e 26 settembre. Le giornate promosse dall’Unione Europea seguono l’appuntamento del 2013 tenutosi a Lione e anticipano l’appuntamento del 2015 di Goteborg, in Svezia. La massiccia campagna di comunicazione che è partita per questo appuntamento saprà indubbiamente rilanciare con forza la comunicazione sociale sui temi dell’ambiente, coinvolgendo tutte le realtà del territorio legate al terzo settore quali cooperative agricole, fattorie didattiche e associazioni di volontariato.

In questo modo la comunicazione istituzionale riesce a focalizzare l’attenzione dei cittadini sulle tematiche dello sviluppo sostenibile e sulle buone pratiche da intraprendere nel sociale, coinvolgendo il senso di appartenenza ad un territorio con un respiro più ampio, nel quale abbracciare l’appartenenza ad un senso sociale di essere cittadini dell’Europa, con una strategia di comunicazione per il terzo settore che affianca istituzioni e associazioni, e in termini locali, amministrazioni e cooperative sociali

, , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale