Main

Un progetto sociale in 60 secondi

onp award-progetti sociali.

Sessanta secondi per raccontare una storia, un progetto sociale, per gettare uno sguardo nel quotidiano del terzo settore. Ovvero come racchiudere in un tempo poco più lungo di uno spot televisivo un complesso di esperienze, persone, storie, bisogni sociali.

Un progetto sociale in 60 secondi. È fissato al 22 settembre la scadenza del bando di gara indetto dalla Fondazione Pubblicità Progresso per partecipare al Onp Award 2014, che mette in concorso contenuti video per la promozione delle cause sociali.

Sessanta secondi per raccontare una storia, un progetto sociale, per gettare uno sguardo nel quotidiano del terzo settore. Ovvero come racchiudere in un tempo poco più lungo di uno spot televisivo un complesso di esperienze, persone, storie, bisogni sociali. Sessanta secondi non per vendere una birra o un’automobile, ma per far percepire l’esistenza di esigenze e soluzioni spesso marginali, ma proprio per questo ancor più difficili da raccontare con immediatezza. Sessanta secondi per far conoscere il proprio lavoro, magari quello di un anno intero, o la realizzazione di un progetto, di un sogno durato anche molto di più. La Fondazione Pubblicità Progresso ha indetto un bando per associazioni onlus con il primario intento di diffondere queste realtà, darle visibilità, portarle nell’evidenza del pubblico. Sfidando i tempi della pubblicità televisiva.

progetti sociali

Il concorso è aperto a tutte le associazioni di volontariato e a tutte le realtà del no profit e prevede la realizzazione di uno spot della durata di 60 secondi con il quale si intende dare visibilità alle esperienze del volontariato e valorizzare la creatività della comunicazione sociale.  I filmati devono essere stati realizzati tra il 1° ottobre 2012 ed il 31 luglio 2014, e vanno accompagnati dalla scheda d’iscrizione scaricabile dal sito www.pubblicitàprogresso.org. Tutto il materiale, video e scheda,  devono essere quindi inviati via mail all’indirizzo https://www.wetransfer.com .

La strategia di comunicazione applicata ai filmati deve puntare alla sensibilizzazione dei cittadini verso le buone pratiche, creare nuovi volontari, raggiungere nuovi finanziatori per i progetti sociali presentati e rappresentare così uno spaccato del terzo settore italiano. In base a questi ed altri parametri, come l’originalità, la realizzazione tecnica e l’efficacia, una giuria composta da esperti di comunicazione di Pubblicità Progresso e Fondazione Cariplo valuteranno i migliori cinque lavori che verranno proiettati al X Congresso Internazionale della Comunicazione Sociale che si terrà a Milano il 27 ottobre. Alle cinque organizzazioni realizzatrici verrà inoltre consegnato un attestato di partecipazione, mentre il primo classificato vincerà un workshop sulla comunicazione promossa dalla Fondazione Pubblicità Progresso.

La partecipazione al premio è totalmente gratuita ma nel bando di gara non sono previsti compensi o rimborsi per la realizzazione dei filmati o per le spese di partecipazione.

, , , , , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale