Main

Il caffè mi rende generoso. A Napoli una start up che reinventa il fundraising

fundraising-1caffe

1caffe è una onlus completamente digitale che mette in rete, attraverso i principali social network, un progetto di solidarietà al giorno, che può essere votato con il contributo di un semplice caffè.


Una Onlus napoletana diffonde e lancia le nuove start up sociali per creare una rete di partecipazione collettiva e finanziare i nuovi progetti sociali. Un caffè simbolico con il quale dare vita ad una originale raccolta fondi. Qualsiasi Associazione può presentare la propria candidatura.

Tecnicamente non è più una start up perché è ormai in vita da tre anni, ma il suo impegno è proprio quello di lanciare e diffondere nella maniera più capillare i nuovi progetti sociali presentati da chi ha in testa un sogno da realizzare. 1caffe è una onlus completamente digitale che mette in rete, attraverso i principali social network, un progetto di solidarietà al giorno, che può essere votato con il contributo di un semplice caffè. Un caffè da solo (un euro) non può far molto, ma questo progetto intende proprio sfruttare i numeri dei social network per raggiungere gli obbiettivi proposti, ovvero assicurare una valida campagna di fundraising e portare nella visibilità progetti altrimenti relegati ad un pubblico indubbiamente più ristretto.

Curata con una grafica semplice ma ben impostata e che richiama, per colore e per impaginazione, quella del maggior social network utilizzato in Italia (intelligente anche la grafica del logo che rivisita in maniera totalmente originale il celeberrimo “pollice su” in una tazzina fumante), 1caffe propone una strategia di comunicazione assolutamente “liquida”, capace cioè di offrire trasversalità e velocità pur mantenendo un discreto livello di profondità nei contenuti e nella presentazione dei progetti sociali.  Ogni mattina sulla home di www.1caffe.org compare un nuovo progetto di solidarietà presentato da una qualsiasi associazione no profit e che può essere votato con un semplice sms o con la carta PayPal che equivalgono al costo di un caffè. Non a caso il pay off utilizzato invita proprio a cominciare bene la giornata (“1caffe, il modo migliore di iniziare la giornata”) ma è prevista anche una donazione di 5 euro, intelligentemente denominata “colazione”.

Qualsiasi associazione no profit che intende pubblicizzare il proprio progetto e provare ad avviare una campagna di fundraising può inviare la propria candidatura. In questo modo il sistema della rete sociale si alimenta  in maniera bidirezionale, nel senso che accresce il bacino di possibili fruitori e contemporaneamente anche quello dei sostenitori. Un progetto quindi che fa della “condivisione” la strategia di comunicazione per il terzo settore, e non potrebbe essere altrimenti. I numeri da raggiungere per far si che quest’idea, contenitore di molte idee, non resti una semplice vetrina ma possa davvero trasformarsi in un valido strumento di raccolta fondi per progetti sociali emergenti, devono per forza di cose essere molto grandi, riuscendo a mettere in fila parecchie decine di caffè una dietro l’altra. Ma si sa, a Napoli questo non è mai stato un problema…

 

, , , , ,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes

Impresa Tre offre una newsletter gratuita su:

  • Strategia e comunicazione per le Imprese Sociali
  • Marketing e Visibilità per il terzo settore
  • Consulenza fiscale, organizzativa e legale